Va ravvisata la responsabilità penale di un ginecologo il quale ha omesso esami più approfonditi per una paziente, già affetta dal morbo di Hodgkin e, perciò, sottoposta a terapia radiante, a fronte dell’evidenza di un piccolo nodulo al seno, inizialmente diagnosticato come fibroadenoma e un anno dopo, verificata l’insorgenza di noduli ascellari, attribuita indebitamente all’uso di deodoranti e non come carcinoma che, a causa del ritardo diagnostico, trasse la donna a morte?

Copyright © Theramex 2021

Log in with your credentials

Forgot your details?