Condilomatosi florida cervico-vaginale

I condilomi genitali sono formazioni benigne, nel 90% dei casi causati dall’infezione da HPV 6 e 11. L’incidenza della condilomatosi genitale, pur essendo sottostimata è simile a quella delle altre MTS. Si calcola che il 10% della popolazione tra i 18 ed i 45 anni abbia avuto un episodio di condilomatosi; nelle donne il maggior picco è tra i 15 ed i 24 anni.

Condilomatosi florida cervico-vaginale 5

Donna di 30 anni

Diagnosi: Condilomatosi florida cervico-vaginale

Considerazioni: Il trattamento ideale prevede l’impiego del laser a CO2, in considerazione della diffusione estesa alle pareti vaginali, nei confronti delle quali l’uso dell’elettrobisturi potrebbe creare maggiori danni o anche esiti micro cicatriziali. Con la diatermìa, l’eventuale formazione dell’escara potrebbe portare, alla sua caduta, sanguinamenti con effetti negativi sul piano psicologico e con maggior rischio di possibili infezioni.

 

E’ importante il controllo e l’eventuale trattamento del partner.

 

Data: 21 febbraio 2017
Categoria: Adenocarcinoma invasivo dell’endocervice
2017 © Dott. Carlo Maria Stigliano

Copyright © Theramex 2020

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?