Sicurezza dello Iud nelle adolescenti

Gli Iud (Intra Uterine Device, Dispositivo intrauterino) sono anticoncezionali che vengono meno utilizzati dalle donne di età dai 15 e i 25 anni, rispetto alle donne di età più avanzata, forse perché chi li prescrive non è ben disposto verso questo tipo di anticoncezionale a causa di presunti rischi di complicanze come la malattia pelvica infiammatoria; ora, una ricerca dell’University of Texas Medical Branch di Galveston rivela che questo anticoncezionale può essere utilizzato dalle donne di tutte le età perché con i dispositivi di nuova generazione l’incidenza di complicanze è molto bassa, tanto che organizzazioni come gli statunitensi Cdc (Centers for Desease Control and Prevention, Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie) ne hanno certificato la sicurezza nelle loro linee guida.

Il primo autore della ricerca, la ginecologa Abbey Berenson, spiega: «Negli Stati Uniti sono disponibili due tipi di Iud, entrambi molto efficaci nel fornire protezione a lungo termine dalle gravidanze indesiderate, quello che rilascia levonorgestrel e la spirale di rame. Per rispondere alle preoccupazioni dei sanitari sono necessarie informazioni solide e aggiornate circa le complicanze da Iud nelle adolescenti, ma sull’argomento ci sono pochi studi e per di più con risultati contrastanti».

I ricercatori americani hanno suddiviso quasi 100mila donne che avevano inserito lo Iud fra il 2002 e il 2009, per fasce d’età: 15-19 anni, 20-24, 25-44; hanno poi esaminato i dati forniti dalle assicurazioni che indicavano la frequenza con cui si erano presentate complicazioni, fallimenti o sospensioni entro il primo anno.
Prosegue Berenson: «Le complicanze gravi, gravidanza ectopica e malattia infiammatoria pelvica, si sono verificate in meno dell’1% dei casi, indipendentemente dall’età o dal tipo di Iud. Sulla base di questi dati, i medici potranno includere lo Iud fra i contraccettivi da consigliare anche alle ragazze più giovani». Secondo la studiosa, lo Iud con levonorgestrel a tutte le età causa un minor numero di complicanze, come dismenorrea o rimozione del dispositivo per scarsa tolleranza, rispetto alla spirale di rame.
La ricerca statunitense è stata pubblicata sulla rivista Obstetrics & Gynecology. 

 

Fonti
Berenson AB et al – Complications and continuation of intrauterine device use among commercially insured teenagers. Obstet Gynecol. 2013 May;121(5):951-8 

Copyright © Theramex 2020

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?