Nuove linee guida per il trattamento della gonorrea

L’American College of Obstetricians and Gynecologists (Acog) raccomanda doppia terapia antibiotica per il trattamento della gonorrea.   La gonorrea (causata dal batterio Neisseria gonorrhoeae) è la seconda più comune infezione batterica a trasmissione sessuale negli USA, con circa 820.000 nuovi casi ogni anno. La resistenza agli antibiotici limita il successo del trattamento, aumenta il rischio di complicanze e può facilitare la trasmissione sessuale dell’infezione. In particolare, la Neisseria gonorrhoeae ha sviluppato una resistenza ai sulfamidici, alle tetracicline e alla penicillina. Secondo l’Acog, la duplice terapia con ceftriaxone e azitromicina rimane l’unica terapia di prima linea raccomandata per il trattamento della gonorrea negli Stati Uniti. La duplice terapia con ceftriaxone e azitromicina deve essere somministrata simultaneamente nello stesso giorno. Ciò vale anche per le donne in gravidanza affette da gonorrea. Va inoltre tenuto conto che nella maggior parte dei casi si tratta di re-infezioni. Viene pertanto consigliato ai pazienti con gonorrea una nuova visita 3 mesi dopo il trattamento. Le donne in gravidanza con infezione prenatale da Neisseria gonorrhoeae devono essere rivalutate nel terzo trimestre, a meno di trattamento recente.  

Fonte

Committee Opinion No. 645: Dual Therapy for Gonococcal Infections. Obstet Gynecol. 2015 Nov;126(5):e95-9

Copyright © Theramex 2021

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?